Osservatorio Aiuti di Stato

Calamità naturali, oltre 16 milioni per Bulgaria e Grecia

La Commissione bilancio del Parlamento europeo ha espresso parere favorevole all'erogazione di oltre 16 milioni di euro a Bulgaria e Grecia, colpite da inondazioni, frane e nevicate eccezionali fra il gennaio e il febbraio di quest'anno.

Lo stanziamento definitivo dovrà essere approvato dal plenum del Parlamento.

Vedi comunicato stampa.

La Commissione ordina il recupero di vari aiuti erogati dall'Italia a seguito di calamità naturali

A seguito di un'indagine formale, la Commissione ha dichiarato l'incompatibilità con il diritto europeo degli aiuti di Stato dei regimi di aiuto adottati dall'Italia dopo il terremoto del 1990 in Sicilia, le inondazioni del 1994 in Nord Italia, il terremoto in Umbria e nelle Marche del 1997, il terremoto in Molise e in Puglia del 2002, il terremoto in Abruzzo nel 2009 e l'eruzione dell'Etna del 2002.

L'incompatibilità deriva dal fatto che i regimi di aiuto non richiedevano alle imprese beneficiarie la prova dell'esistenza e dell'entità del danno subito per effetto della calamità.

E' stato ordinato il recupero degli aiuti erogati.

La Decisione della Commissione è per il momento secretata.

Vedi:

- I scheda aiuti;

- I Decisione della Commissione;

- II scheda aiuti;

- II Decisione della Commissione