Osservatorio Aiuti di Stato

I tagli ai bilanci europei e nazionali azzoppano la Garanzia giovani

Commentando gli esiti del Consiglio Ue tenutosi a Milano, il commissario al Lavoro László Andor ha ammesso che i tagli al bilancio europeo e ai bilanci nazionali stanno interferendo con l'avvio della Garanzia giovani. Ha tuttavia ricordato che la Garanzia è sostenuta anche dalla Banca europea per gli investimenti.

Leggi il testo del discorso.

Fondi europei per la Garanzia giovani, Italia e Spagna fanno la parte del leone

La Garanzia giovani è sostenuta finanziariamente dall'Unione europea con l'Iniziativa giovani.

Sono eleggibili gli Stati membri con regioni in cui la dissocupazione giovanile è superiore al 25 per cento.

In applicazione di questo criterio, Italia e Spagna hanno ricevuto di gran lunga i fondi maggiori, rispettivamente 530 milioni di euro e 881 milioni di euro.

Zero euro a Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Lussemburgo, Malta e Olanda.

Vedi memorandum.